selectLanguage

PUC

PREMESSA

La L.R. Campania n° 16/2004 introduce forme e modalità precise di partecipazione dei cittadini alle decisioni di Piano, che assumono particolare importanza anche in riferimento alla procedura di Valutazione Ambientale Strategica, parallela a quella del PUC, nella quale è necessaria una prima fase di auditing, preliminare alla fase di scoping, rappresentata dalla redazione del Rapporto Preliminare Ambientale.

Un meccanismo di partecipazione serio, inteso non come obbligo di legge, prevede che il cittadino, chiamato ad esprimere le proprie opinioni sull’assetto futuro di Pompei, sia adeguatamente informato non solo sui primi orientamenti progettuali, ma anche sugli aspetti tecnici e normativi che necessariamente si intrecciano con la costruzione dell’ipotesi di piano. Proprio per queste ragioni è necessario presentare con chiarezza questi aspetti, per poter dare la possibilità a tutti di esprimere opinioni in merito al Piano e di avanzare proposte, che possono essere particolarmente utili ai fini della formazione di uno strumento urbanistico valido ed operativo.

Tali proposte potranno essere avanzate in forma scritta e costituiranno un elemento essenziale nella redazione del Piano, in quanto verranno adeguatamente analizzate e singolarmente accolte o respinte, sulla base di motivazioni che verranno illustrate nella stesura definitiva dello strumento urbanistico. In questa fase le elaborazioni pubblicate definiscono, nelle linee essenziali e in forma sintetica, il quadro normativo generale di riferimento vincolante, nell’ambito del quale il Piano si muove, accompagnato da diversi approfondimenti e dai primi sondaggi progettuali, di valore puramente esemplificativo, che hanno lo scopo di rendere immediatamente comprensibili le scelte e di rendere più facile la possibilità di intervenire da parte di tutti i cittadini.

Nello stesso tempo viene illustrato il metodo, attraverso il quale si è scandagliata l’articolata realtà di Pompei, presentando alcuni esempi di indagine conoscitiva. Anche su tali aspetti i cittadini possono fornire utili suggerimenti per definire, con maggiore precisione, le problematiche in campo e per poter pervenire in tempi brevi ad una soluzione progettuale partecipata e condivisa.

In quest’ottica il lavoro che si pubblica, per alcuni aspetti ad un livello molto avanzato, è caratterizzato da livelli di flessibilità tali da accogliere agevolmente le diverse proposte. Viene in definitiva pubblicato un estratto di sintesi del lavoro complessivo, tendente a definire un quadro di riferimento: eventuali ulteriori elementi più specifici potranno essere richiesti e, se possibile, potranno essere forniti.

 

...per continuare a saperne di più scarica l'intero documento

 

Download allegati

PRELIMINARI DI PIANO:

VAS POMPEI